shiatsuke_ciprendiamocuradite_sito_trasparente

Contatti

Links

Gallery

By

logoepikentrostrasparente
logoepikentrostrasparenterichard-r-110853.jpegdsc_0787shiatsu_stretching_gomitoimg-9159shiatsu_stretching_giusyguru1img-9163lezione_yoga_meridiani.2img-4106dsc_0724galleria_onlinedsc_0702dsc_0732salatrattamentiyinsalacorsi

Via Longuelo, 146 Bergamo

340.0758232 - 035.0401001

info@shiatsuke.com

untitled design_2.jpeg

La cura di corpo e mente è indispensabile per raggiungere benessere 

Fibromialgia

shiatsuke

IL NOSTRO APPROCCIO


facebook
instagram
whatsapp

Cookie Policy

untitled design (1).jpeg

Copyright 2020© SHIATSUKE.COM All Right Reserved. 

Ritornare in forma gentilmente - Metodo Feldenkrais + Pilates

 

Le professioniste di ASD Movimento, Bergamo, Monica Prussiani e Valentina De Giovani hanno ideato un innovativo percorso che coniuga il pilates al Metodo Feldenkrais® per offrire ai pazienti fibromialgici un percorso che li aiuti nel rafforzamento muscolare e a sviluppare una nuova consapevolezza di sé attraverso il movimento. L’obiettivo è riacquisire facilità nei gesti quotidiani, flessibilità, vitalità, leggerezza.

 

Ritornare in forma gentilmente - Metodo Feldenkrais® + Pilates è un programma speciale tagliato su misura per le persone che soffrono di dolori cronici. La conduzione rispetto alle classiche lezioni collettive di pilates e Metodo Feldenkrais è diversa. Si usano tempi, modalità e approcci più rispettosi per chi costantemente convive con il dolore. In modo delicato e gentile si accompagnano le persone fibromialgiche a ritrovare la fiducia nei propri movimenti e a trovare nuove strategie per ridurre o eliminare il dolore.

 

Il percorso è adatto a tutti coloro che soffrono di fibromialgia, soprattutto per i casi più severi l’opportunità di frequentare le classi on line è un vantaggio non indifferente perché permette di non spostarsi e rimanere in un luogo tranquillo.

Contattaci per la prova gratuita

pexels-yan-krukov-8436754.jpeg

orari corso

MARTEDI' 09:30 - 10:30

​VENERDI' 19:00 -20:00

4 incontri formativi

Interverranno specialisti per il supporto a 360° alle persone affette da questa sindrome.

 

Prendersi cura di sé per chi soffre di fibromialgia è importantissimo. Ormai è risaputo che l’approccio terapeutico deve essere multidisciplinare. Non è possibile solo seguire le cure farmacologiche, è necessario  anche condurre una vita attiva e raggiungere un benessere psico-fisico.

Per questo è importante  muoversi e imparare a rispettarsi, prendersi cura di sé.

20 OTTOBRE - Come la chiropratica aiuta chi soffre di sindrome fibromialgica - Dr. Andrea Clementoni

3 NOVEMBRE - Il trattamento shiatsu come sostegno ai  malati fibromialgici - Loretta Prussiani e Giusy Scrofani

17 NOVEMBRE - La nutrizione come strumento di salute nella sindrome fibromialgica - Dr, Cristian Testa

1 DICEMBRE - Che ruolo giocano i fattori psicologici nella Fibromialgia? - Dr. Cristiano Mangili

 

Il giovedì sera dalle 21 alle 22.30 a Bergamo - Longuelo

 

Gli incontri sono gratuiti e aperti a tutti.

 

La fibromialgia - Cosa è 

 

La sindrome fibromialgica è un disturbo caratterizzato da dolore muscoloscheletrico diffuso accompagnato da problemi di affaticamento, sonno, memoria e umore.

I ricercatori ritengono che la fibromialgia amplifica le sensazioni dolorose influenzando il modo in cui il cervello e il midollo spinale elaborano i segnali dolorosi e non dolorosi.

I sintomi possono iniziare dopo un evento, come traumi fisici, interventi chirurgici, infezioni o stress psicologico significativo. In altri casi, i sintomi si accumulano gradualmente nel tempo senza un singolo evento scatenante.

La condizione si sviluppa in genere tra i 30 e i 50 anni, ma può verificarsi in persone di qualsiasi età, compresi bambini e anziani.

Non è chiaro esattamente quante persone siano affette da fibromialgia, sebbene la ricerca abbia suggerito che potrebbe essere una condizione relativamente comune. Alcune stime suggeriscono che quasi 1 persona su 20 ne possa essere affetta.

Le donne hanno maggiori probabilità di sviluppare la fibromialgia rispetto agli uomini. Molte persone che soffrono di fibromialgia hanno anche cefalea tensiva, disturbi dell’articolazione temporo-mandibolare, sindrome dell’intestino irritabile, ansia, depressione e mancanza di equilibrio.

 

 

Quali sono i sintomi principali

 

È possibile fare una sintesi, non esaustiva, dei principali sintomi e difficoltà che i pazienti fibromialgici devono affrontare.

Dolore diffuso. Il dolore legato alla fibromialgia è spesso descritto come un dolore sordo e costante che dura da almeno tre mesi. Per essere considerato diffuso, il dolore deve manifestarsi su entrambi i lati del corpo sopra e sotto la vita.

Fatica. Le persone con fibromialgia spesso si svegliano stanche, anche se riferiscono di dormire per lunghi periodi di tempo. Il sonno spesso è interrotto dal dolore e molte persone hanno anche altri disturbi del sonno, come la sindrome delle gambe senza riposo e apnea notturna.

Difficoltà cognitive. Un sintomo comunemente chiamato “nebbia di fibro” che altera la capacità di concentrarsi, prestare attenzione e concentrarsi sui compiti mentali. 

Equilibrio posturale. Gran parte delle persone fibromialgiche ha disturbi di equilibrio. Si crea un circolo tra il dolore e i neurotrasmettitori. Il dolore e la mancanza di equilibrio aumentano gli squilibri posturali e di conseguenza la mancanza dell’equilibrio.

Lo Shiatsu per la fibromialgia

 

La tecnica shiatsu non si concentra sul sintomo, ma sul corpo nella sua interezza. La lentezza che lo caratterizza, il rispetto dei ritmi del corpo e l’ascolto dell’insieme psicosomatico favorisce una condizione di benessere che si manifesta dall’interno.

Uno squilibrio energetico che si protrae crea come manifestazione esterna il dolore e la malattia.

L'obbiettivo del trattamento Shiatsu è quello di riequilibrare il meridiani che attraversano il nostro corpo, in particolare il meridiano di Fegato e

Milza-Pancreas per aiutare ad alleviare i dolori, il meridiano del Cuore per bilanciare i malesseri emotivi, collegati al quelli fisici.

L’attenzione e la competenza dell'operatore shiatsu, attraverso il contatto leggero e non invasivo, possono allentare la tensione dei muscoli, le rigidità delle articolazioni e trasformare il di-stress in eu-stress.

In sostanza, nella sua modalità rispettosa ed attenta lo shiatsu può essere un buon sostegno per chi soffre di fibromialgia.

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder